Glossario Aggressive


Prima di iniziare a fare i trick è opportuno conoscere tutti i vocaboli specifici dello street.
I vocaboli sono messi in ordine logico, pertanto se siete dei novellini di questo sport leggete la pagina dall’inizio alla fine.

Primi termini:

Grind: letteralmente significa ‘attaccare’, e può intendere uno scivolamento, una posizione ferma sul tubo, oppure l’atto iniziale di attacco (es.: “Hei che bel grind! Ma è cascato…”).
Slide: ovvero ‘scivolare’ su un tubo o un gradino con i pattini.
Trick: una particolare posizione in aria o durante uno slide.
Stall: un trick è eseguito in stall se non si scivola sul tubo o sul gradino; si usa per imparare posizioni nuove.
Chiudere: riuscire ad eseguire correttamente un trick.

Attacchi:

Attacco laterale (soul): è uno degli attacchi principali: la parte esterna del pattino, grazie alla sporgenza della scarpetta dal telaio, si attacca a un tubo o a un gradino.
Attacco 3a-4a interno: il pattino si attacca allo spigolo tra la terza e la quarta ruota, inclinato verso l’interno del piede.
Attacco 3a-4a esterno: anche qui si attacca tra terza e quarta, solo che il pattino è inclinato verso la parte esterna del telaio.
Demon grind: Qualunque slide che sia fatto attaccando in soul con la parte interna del pattino.
Grab (grabbare): afferrare un piede con una mano: questo si può fare in modi diversi, come vediamo qui sotto.
Rocket: grabbare il pattino con la stessa mano (es.: pattino destro – mano destra) e portarlo davanti a noi con la gamba distesa.
Crossed: grabbare il pattino con la mano opposta, col pattino davanti a noi (in rocket, ad esempio, oppure non in rocket (posizione del genio))
Crossed up: la mano che grabba è quella opposta al piede, ed esso va portato dietro la gamba in slide.

Modi di attaccare:

Over: La posizione di attacco laterale va fatta più bassa, in modo da permettere al pattino di stare proprio ‘sopra’ il tubo; per eseguirla in genere bisogna saltare sopra il tubo e atterrarci col proprio peso.
Top Side: La posizione di over è più spinta, visto che dovete attaccare il più possibile col telaio.
Disaster: Invece di partire lateralmente al tubo, si parte sulla stessa linea di esso, si salta e ci si atterra con un trick.
Farside: Si fa il trick partendo dal lato opposto a quello familiare.
Switchstance (switch): Si fa il trick con i piedi opposti (es.: se faccio soul col dx in laterale e sx in 3a-4a, uno ‘switch soul’ è con sx in attacco laterale e dx in 3a-4a).
Back: trick eseguito di spalle, dalla partenza all’arrivo.
Forward: trick eseguito in direzione o posizione contraria al solito.
To (Variation): collegare diversi trick e/o posizioni (es.: soul to farfa).
Budget variation: collegare diversi trick e/o posizioni cambiando un piede alla volta (soul to acid).
Switch: cambiare trick con un 180.

Modi di attaccare con rotazioni:

Fakie: fare un trick partendo di spalle (es.: ‘fakie kind grind’ o anche ‘fakie 360’)
Alley-oop: arrivare dritti e ruotare di 180 gradi, compiendo un trick quando si atterra (es.: ‘alley-oop miszou’ = ‘kind grind’).
True spin: E’ un alley-oop blindside, ovvero fatto eseguendo una rotazione 180 di spalle in modo che il tubo sia ‘coperto’ alla vista.
Half-cab: il contrario dell’alley-oop, ovvero partire da indietro ed attaccare in avanti (il ‘cab’ è un 360 all’indietro).

Related Post