12716290_10207204901793727_1540992615546676616_o

– te piace fa i coni…..ma certe vorte sui coni te ce piace pure er gelato…..

– er posto mejo sull’autobus pe te è quello dietro in fondo…si, de fori, attaccato alla targa…

– quanno te dicono che alla gente je manca quarche rotella, te insisti che succede perchè la gente strigne poco i bulloni…..

– quanno eri ancora na pippa e te mettevi le protezioni, te ce mancava solo er casco che parevi n’cavaliere do zodiaco, e visto che n’eri bono a fa er furmine de pegasus, te sarai detto, mejo che me sbrigo a levamme ste cose, che faccio ride pure i polli….

– quanno esci de casa coi pattini gia’ nfilati, puntuarmente ncroci n’parente che te deve pe forza di’ “ma ndo cazzo vai co sti cosi’, ma n’e’ che caschi?

– quanno hai deciso de usci’ pe la prima vorta senza protezioni, hai dato na stretta de mano ai ginocchi e j’hai detto, “oh grazie de tutto“…..

– fatalità mo che pattini, tutti quelli che conosci da regazzini erano fenomeni a pattinà, e poi hanno accannato perchè so cresciuti e nun c’hanno avuto piu’ tempo….e allora je domanni se tu invece pattini perchè er giorno non c’hai n’cazzo da fa….

– quer giorno maledetto bloccato in mezzo ar traffico romano pe anda’ a lavoro, la pippa mentale de andacce coi pattini te la sei fatta e c’hai pure creduto pe n’ attimo

– quanno passi pe strada coi pattini, ce sta er solito ragazzino che appena te vede urla che li vole pure lui, e la madre dice la solita frase “se mo te ce mancano solo i pattini”

– quanno entri dar Decathlon ogni scusa e’ bona pe anna’ a reparto pattini a vede’ che vennono e fatte du risate a pensà che i tui da freestyle l’hai pagati er triplo…

– quanno te portano in chiesa te pensi solo a vede quanto e’ liscio er pavimento e te immagini de anna’ a pia’ la comunione de derapata

– quanno stai fermo sulle scale mobili sotto la metro e guardi quelle de marmo accanto che te scorono, te immagini de falle a manetta coi pattini

– so cento vorte che dici alla gente che tu come sport pattini, e cento vorte che loro te risponnono “eh pure a me sarebbe sempre piaciuto, solo che so na pippa mejo de no“, e prima che finiscono la frase, ormai je la completi tu che la sai a memoria….

– passanno coi pattini sui sanpietrini, te sarai ormai accorto che san Pietro non è de certo er santo protettore dei pattinatori

– vedenno er Franco Pulicati che pattina all’età che c’ha, te sarai detto, ammazza da paura, ce metterei la firma, e te sei immaginato come lui tra n’cinquantino d’anni

– te sarai fatto armeno n’uscita co noi……me pare er minimo……….

 

11402900_10206027377297390_1612950592829081925_o

11807580_10206027372737276_7255887346399279779_o

11880583_10153254757394635_8311386327193978429_n

12631508_10207845869938890_5452151548871481402_n

 

Grazie a Moyan Brenn per le stupende definizioni!