Regole del Battle Freestyle - Pattinatori del Pincio

Caterina Maida ha tradotto in Italiano il regolamento del “Battle” il contest di style slalom concepito da Sebastien Laffargue!

1/Cos’è lo slalom Freestyle?
Si deve passare attraverso una fila di coni e fare diversi passi. Si è liberi di fare i passi che si preferiscono, ma si devono rispettare dei limiti di tempo. Una giuria è sempre presente per confrontare le diverse run di ciascun pattinatore e fare una graduatoria. Si possono usare sia i quads che i pattini in linea.

2/concetto di Battaglia (Battle)
Diversi pattinatori pattinano in gruppo, ogni pattinatore deve superare gli altri componenti del gruppo per qualificarsi al turno successivo e alla finale in cui si sfidano soli i migliori.

2/Distanza tra I coni
Ci possono essere da 1 a 4/5 file di coni a discrezione dell’organizzazione. La distanza tra i coni può essere di 50 cm, 80 cm o 120 cm (la distanza è calcolata dal centro del cono al centro di quello successivo). In una stessa fila, la distanza tra i coni è sempre la stessa. Il numero di coni può variare sul campo a discrezione dell’organizzazione, dovrebbe, comunque, essere tra 10 e 30 coni. Almeno una fila deve avere come minimo 20 coni a distanza di 80 cm l’uno dall’altro. Se ad esempio, si usano 3 file, le misure potrebbero essere 80 cm x 10 coni, 80cm x 20 coni. Se si usa una fila, la misura sarà 80cm x un numero di coni da 20 a 30.

3/Misura dei coni
La misura del cono è di circa 8 cm di diametro, 8-10 cm di altezza. Possono essere coni o bicchieri.

4/Gare
In una gara di Battle freestyle, ogni pattinatore pattina in un gruppo di battaglia (battle group). Ogni gruppo di battaglia è composto da 2 a 5 pattinatori. Un pattinatore per volta deve eseguire i propri passi e le proprie sequenze. Nei limiti del tempo del proprio gruppo, ogni componente ha tra 10 e 30 secondi per eseguire ognuna delle proprie run. Il tempo di ogni gruppo è di 5-15 minuti in base al numero di pattinatori di ogni gruppo. In ogni gruppo di battaglia, i pattinatori eseguono lo stesso numero di run e hanno le stesse possibilità di ogni altro gruppo di fare il loro meglio. I pattinatori saranno giudicati sullo stile, la tecnica, l’originalità dei tricks….dopo ogni gruppo di battaglia, i giudici devono fare una graduatoria del gruppo, confrontarsi con gli altri giudici e poi decidere insieme chi si qualifica per il turno successivo.
Nello Battaglia, i pattinatori sono liberi di fare ciò che vogliono sulle differenti corsie di slalom, non devono necessariamente utilizzare ogni corsia libera se non lo vogliono. Non ci sono tricks o famiglie di tricks obbligatori, né numeri di coni da passare per ogni trick fatto.
Se un pattinatore comette degli errori durante la sua gara, ad esempio cercando di fare un trick molto difficile, può riprovare più volte nella stessa run fino allo scadere dei 30 secondi.
In ogni run, i pattinatori possono usare tutte le corsie di slalom che vogliono nei 30 secondi a disposizione per ogni run.
Prima di iniziare una nuova run, i pattinatori devono attendere che tutti gli altri membri del gruppo abbiano fatto lo stesso numero di run.
Poco prima dello scadere del tempo a disposizione del gruppo, lo speaker annuncia l’”ultimo trick”, il che significa che ogni pattinatore ha una sola run a disposizione.

Allenamenti:
Prima del proprio turno, ciascun componente di un gruppo può allenarsi nell’area della battaglia, il tempo dell’allenamento è di 5-10 minuti in base al numero di pattinatori che compongono il gruppo. Durante gli allenamenti, gli speakers presentano ogni pattinatore. I pattinatori del gruppo possono allenarsi contemporaneamente a condizione di non danneggiarsi/intralciarsi a vicenda.

4/Composizione del gruppo
Se c’è tempo a disposizione e se l’organizzazione lo ritiene opportuno dovrebbe essere organizzato, un round di qualificazione. In caso di mancanza di tempo, i gruppi possono essere abbinati dai giudici.

A/Qualificazioni
Prima della battaglia, ogni pattinatore deve eseguire una run individuale di 30 – 60 secondi al fine di qualificarsi. I gruppi verrano fatti sulla base di tale ranking, come segue:

B/Abbinamenti
Se non è possibie fare la run di qualificazione, i grupi sono abbinati dai giudici prima della battaglia. Se i attinatori migliori sono già noti, non dovrebbero essere inseriti nello stesso gruppo nei primi round, e l’abbinamento sarà fatto come segue:
Ogni pattinatore ha un numero di battaglia, i numeri dei migliori sono nella stessa scatola ed una seconda scatola contiene i numeri dei gruppi di battaglia. Ad esempio: 14 pattinatori, 3 tra i migliori (n°1,2,3), 4 gruppi di battaglia, 4 pattinatori al massimo per gruppo. La prima selezione è fatta tra i migliori, 2 scatole, una con il numero dei pattinatori ed uno con il numero dei gruppi. Il giudice seleziona un numero nella prima scatola, poi uno dalla seconda e ripete l’operazione altre 2 volte, in modo che ognuno dei “migliori” sia in un gruppo diverso.
In questo esempio, un numero sarà lasciato (2° gruppo), I giudici aggiungeranno a questo numero gli altri numeri di gruppo rimasti (3 per ogni gruppo) e, quindi, metteranno i numeri degli altri pattinatori nella prima scatola e li estrarranno finché ciascuno non sarà assegnato ad un gruppo. In questo esempio 2 gruppi sono composti da soli 3 pattinatori:

4/Giudici
-Sono necessari almeno 3 giudici + 1 speaker (cronometrista) + almeno 1 addetto ai coni.

1/Giudice delle Run: Ogni giudice valuta ogni pattinatore della battaglia in base a diversi criteri quali stile, tecnica, errori, nuovi tricks etc… Dopo l’esibizione di ogni gruppo si redige una graduatoria dei pattinatori del gruppo e si decide chi accederà al turno successivo.
Un sistema a punti è in fase di elaborazione per aiutare i giudice nelle loro valutazioni…

3/ Speaker : Lo speaker ha un ruolo chiave nella competizione. Lo speaker gestisce il tempo delle run e dei gruppi, presenta ogni pattinatore del gruppo e si occupa dell’animazione della battaglia.

2/ Gli addetti ai coni : devono prendere i coni colpiti e rimetterli a posto sui segni. Intervengono esclusivamente quando il pattinatore ha lasciato la corsia in cui i coni sono stati colpiti. Devono essere molto veloci e non rimanere mai tra i giudici e il pattinatore.

5/Valutazione
In un gruppo di battaglia, ogni pattinatore esegue diverse run ed ogni run è valutata dai giudici. Questi ultimi possono dare un voto da 10 a 20 punti per ogni run. Alla fine della battaglia si procede con la somma dei punteggi e la classifica. I voti sono dati in base a parametri tecnici e di stile –% basato su aspetti tecnici (difficoltà dei tricks, velocità media dei tricks), –% basato su aspetti di stile (fluidità dei tricks, stile personale del pattinatore, originalità dei tricks). Può essere assegnato un bonus per i rischi presi durate le run.
Se un pattinatore colpisce i coni durante un trick o una sequenza di tricks, può ricominciare finché il tempo della run non è terminato. Durante uun trick o una sequenza di trick, se un pattinatore colpisce 3 o più coni i giudici non conteranno la sequenza o il trick.

Categorie
In una Battaglia, possono essere definite diverse categorie in base al numero di partecipanti della categoria o a discrezione dell’organizzazione.
Men Pro / Amateurs / beginners, Women Pro / Amateurs / Beginners
Per partecipare nella categoria “Pro”, i pattinatori devono vincere almeno una gara “Amateur” o avere un permesso (“white card”) da parte dell’organizzazione. Finale Amateurs –>round dei pro.
Requisiti

Luogo : dai 3m x 26m in su. Superficie piatta senza buche, dossi etc… superficie liscia e che fa attrito. Può essere asfalto, cemento, legno, pavimentazione etc….
Un Dj, uno speaker, da 3 a 5 giudici, uno o due addetti ai coni.

Premi : Materiale o soldi almeno per i primi 10 (Pros) e 5. (Am) (finale e finale di consolazione).

Regole del Battle Freestyle
Tag: