La frenata convergente è un modo di frenare che usano inconsciamente i principianti, che quando sono terrorizzati aprono le gambe nel tentativo di perdere un pò di velocità. Premettiamo quindi che la frenata convergente (o “a spazzaneve”, ma qui la neve non c’è) NON è un metodo efficace di frenata, poichè l’unica frenata che funziona sempre e comunque è la frenata a T, e anzi nelle discese peggiori non rimane che regredire alla frenata in curva che è in molti casi l’unica salvezza.

Ma partiamo con il nostro obiettivo, ovvero imparare a frenare aprendo le gambe.


ESERCIZIO 1: mantenere le gambe aperte

Sembra stupido, ma provate a farlo: datevi un pò di spinta e, da una posizione a piedi paralleli larghi quanto i fianchi, allargate le gambe almeno come 2-3 volte i fianchi, come mostrato nel video seguente. La posizione deve essere mantenuta per almeno 5-10 metri e ripetuta senza staccare i piedi da terra.


ESERCIZIO 2: la posizione

Ora c’è un pò di teoria da fare:
Perchè si perde velocità se apro le gambe? Io non perdo velocità MENTRE apro le gambe, anzi la acquisisco, io la perdo quando sono a gambe aperte! Infatti per perdere velocità, l’energia cinetica del nostro corpo (1/2*mv^2) va dispersa in qualche modo. Come la disperdo? Spingendo in fuori ai lati del corpo. Pertanto provate, da fermi, a mantenere una posizione a gambe aperte e a spingere in fuori. Le ruote dovrebbero muoversi in modo trasversale, facendovi fare fatica.

Se non volete andare in spaccata, sarà opportuno usare degli accorgimenti. In particolare, mettete le ginocchia in fuori facendo con le vostre gambe una forma a “casetta”, invece di quella sbagliata a “triangolo”. Le ruote vi reggeranno di più e potrete spingere meglio in fuori.
Notate poi che facendo convergere LEGGERMENTE le punte (da qui il nome “frenata convergente”) compenserete l’eventuale apertura delle gambe data dalle vostre spinte laterali.


ESERCIZIO 3

Capito perchè si frena? Bene, allora ritornate bel belli alla vostra linea e provate a frenare, dopo un pò di spinta, mettendo la posizione proprio come spiegato nell’esercizio percedente.

In 9-10 metri dovreste riuscire a perdere tutta la velocità che avete acquisito.
Pian pianino dovreste riuscire a ridurre questa distanza e a migliorare le vostre prestazioni, tendendo a fare come nel seguente video.


ESERCIZIO 4

Se l’esercizio precedente è riuscito, provate al solito ad alternare spinta e frenate, mantendendo il controllo della linea e senza scossoni.


ESERCIZIO 5

Infine andate su una discesa non troppo ripida e provate, come mostrato nel seguente video, inizialmente a MANTENERE una velocità costante, e infine a riproporre la frenata in una soluzione unica.

Fatto questo, dovreste essere in grado perlomeno di sopravvivere a una discesetta.
Se le cose vanno male e vi accorgete di avere dei problemi ad affrontarla, potete sempre mettervi nella posizione laterale spiegata nella prima lezione e finire così la discesa senza grossi rischi.

ATTENZIONE: NON sapete ancora frenare! Prudenza!!!

Related Post

Minicorso Lezione 5 : Frenata Convergente
Tag:

Related Post