Lo staff del Pincio, solo perchè ci degni della tua fiducia, ti vuole bene.

MA ci sono volte che il nervetto salta, ed in genere è perché vengono commesse cose quantomai banali che qualcuno, preso dall’emozione e dalla bellezza di poter pattinare con noi, dimentica!

Questo articolo è qui per segnalarne alcune particolarmente OVVIE. Ci facciamo aiutare dal famoso Tiktoker Khaby che con la sua espressione incanala il pensiero dei piccoli staffini che vengono costantemente messi alla prova.

Non superare chi guida la pattinata

Non pensare che lo staff del Pincio ti terrà la mano tutto il tempo per tutta la pattinata per più di una pattinata!

Mettiti le protezioni specialmente se sono le prime volte che pattini.

Fai qualche pattinata dal Pincio prima di fare la tua prima Easy se non sai pattinare. Non essere completamente sprovveduto, solo… poco.

Guardarti i pattini anziché la strada non ti aiuterà ad evitare gli ostacoli

A Roma ci sono i sampietrini, ogni sospiro è inutile. Se ci sono pattinatori che sanno affrontarli, lo potrai fare pure tu.

Non frenare gambe aperte sui sanpietrini.

Invece di frenare prima dell’ostacolo pensa che potresti solo evitarlo.

Se la Pattinata Easy è il 1o e 3o lunedì del mese, cosa chiedi quando c’è la prossima Easy.

Non arrivare alle 21:05 se la pattinata ha appuntamento alle 20:30 e parte alle 21:00.

Chiamare alle 11:45 della domenica per avere informazioni sulla lezione principianti della domenica alle 12:00 non è utile.

Se la lezione inizia alle 12 non puoi arrivare alle 12 e ti devi ancora mettere i pattini e le protezioni, che non poi ti sai mettere perché è la prima volta che vieni.

Il nero non sfina; meglio venire come un albero di Natale che finire sotto una macchina.

Le cuffie con musica a tutto volume non ti fanno sentire i clacson ed indicazioni dello staff. La musica ascoltala da una cassa esterna.

Le bottiglie di vetro non vanno d’accordo con le cadute sui pattini. Bevi responsabilmente da seduto.

Prima della pattinata, se già sei sudato, una sciacquatina e na passatina di sapone migliora le prestazioni, anche degli altri.

Chiedere aiuto non è sbagliato, è meglio che far bloccare tutto il gruppo. Chiedere allo staff se ci sono punti ostici per te PRIMA di fare la pattinata è una cosa saggia.

CE LA PUOI FARE SIAMO CON TE!

Ovvietà del pattinaggio urbano (concordi???)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *